Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

La 'ndrangheta a Frauenfeld



Fermo immagine dei carabinieri di Reggio Calabria

Fermo immagine dei carabinieri di Reggio Calabria

(ansa)

L'organizzazione mafiosa presente in Svizzera da 40 anni; 18 fermi, due in Italia

Due italiani residenti in Svizzera sono stati arrestati venerdì nel Reggino. Il fermo ha una valenza particolare per le autorità elvetiche e italiane. Entrambi infatti fanno parte della ‘ndrangheta e sono affiliati a una articolazione territoriale denominata "Società di Frauenfeld" dipendente dalla "Locale Fabrizia".

Il gruppo elvetico, secondo indagini iniziate due anni fa, è attivo nella città turgoviese da 40 anni. Il portavoce della Polizia federale, dando la notizia che altre 16 persone sono state interpellate sul territorio svizzero (potrebbero essere estradate), ha affermato che è composto da "insospettabili" cittadini italiani emigrati negli anni Settanta.

Gli indagati sono accusati di associazione mafiosa aggravata dalla transnazionalità. Tutti e due sono sospettati di "reati efferatissimi".

Falò - Soldi sporchiLink esterno, inchiesta sulla 'ndrangheta in Svizzera (2010)

ANSA/AlesS

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×