Navigation

L'autunno caldo dei sindacati

L'Unione sindacale svizzera chiede per il prossimo anno un aumento dei salari dall'1 all'1.5%. Il padronato chiede prudenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2016 - 20:11

Aumenti salariali fino all'1,5% in tutti i settori. È quanto rivendica l'Unione sindacale svizzera per il 2017. Partendo da questo presupposto: che l'economia svizzera gode di buona salute e quindi le buste paga più cospicue sarebbero assolutamente meritate.

Le previsioni dei sindacati dicono che l'inflazione negativa volge al termine, dunque a breve i prezzi dovrebbero tornare a salire e le famiglie dovrebbero ritrovarsi con meno soldi a disposizione.

I datori di lavoro dal canto loro, nonostante l'andamento positivo degli affari, continuano a chiedere prudenza

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.