Navigation

L'allarme canicola continua

In Europa e in Svizzera si torna ai livelli del torrido mese d'agosto del 2003."Colpa" dell'anticiclone nordafricano, che ci costringerà a boccheggiare almeno fino a martedì

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 luglio 2015 - 12:46

Continua l'allarme canicola in svizzera, un allarme che Meteosvizzera ha esteso fino a martedì per le regioni al di sotto dei seicento metri di quota. La situazione sarà particolarmente critica nel fine settimana, quando al sud delle alpi sono previste temperature massime fino a 35 gradi, mentre al nord e nella svizzera romanda potrebbero arrivare addirittura a 38.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.