Navigation

Kägi fret

tvsvizzera

Un wafer ricoperto di cioccolato. Da leccarsi i baffi

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2014 - 16:33

Si scrive Kägi ma si pronuncia con la G dura. Quindi verrebbe da pensare ad un farmaco di non nobilissimi scopi. Invece no, tutt'altra cosa, è una delle leccornie più apprezzate da grandi e piccini. Due barrette di wafer ricoperte di cioccolata avvolti nella stagnola ed infilati in una semplicissima guaina di carta. Il Kägi fret così come la sua confezione è uguale a se stesso da 40 anni. Immutabile ed immutato, come il suo successo. Vediamo come si fa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.