Navigation

Dramma della strada in Svezia, muoiono sei svizzeri

Sei giovani svizzeri sono morti sabato in un incidente stradale in Svezia quando il minibus sul quale viaggiavano si è scontrato frontalmente con un camion.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2019 - 08:43
tvsvizzera.it/mar/ats con RSI (TG del 13.1.2018)
Contenuto esterno


A darne notiziaLink esterno è stato domenica il Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae). Nello scontro è rimasto ferito anche un settimo cittadino elvetico.

L'incidente si è verificato poco prima delle due di notte su una strada di campagna a sud-est di Kiruna, la città più settentrionale della Svezia. Il ferito è stato trasportato in elicottero all'ospedale. Il camionista, rimasto illeso, è in stato di choc, ha indicato la società mineraria per il quale lavora.

Contenuto esterno


Tutte le vittime erano nate negli anni '90, ha affermato all'agenzia di stampa tedesca Dpa la portavoce della polizia svedese Maria Jakobsson, precisando che la comitiva era sulla via del ritorno dopo aver trascorso una vacanza nel nord del Paese. Le circostanze dell'incidente non sono ancora chiare. Secondo i media locali, il minibus avrebbe invaso la corsia di contromano in una curva.

Intanto si è appreso che cinque persone decedute e il ferito provengono da Adelboden. Lo hanno riferito le autorità del comune dell'Oberland bernese in una nota.

Il Centro consolare regionale è in contatto con le autorità locali e ha inviato sul posto una sua collaboratrice per assistere le famiglie delle vittime. A nome del Consiglio federale, il responsabile del Dfae Ignazio Cassis, citato nella nota, esprime le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.