Navigation

Inaugurata a Berna la Casa delle Religioni

Costato 10 milioni di franchi l'edificio che sfida le intolleranze tra le diverse confessioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 dicembre 2014 - 21:41

A Berna è stata inaugurata la Casa delle Religioni, progetto nato più di un decennio fa con il quale si sono messi insieme, in uno stesso edificio, i principali culti praticati nella Confederazione. E tutti sono liberi di officiare le loro funzioni, senza pregiudizi, né dogmi da contrapporre all'altro. Inutile dilungarsi sull'alto significato simbolico della struttura costata però ben 10 milioni di franchi (8,3 milioni di euro). La speranza, da parte dei promotori, è che quest'esperienza possa essere da modello al di fuori della capitale federale dove i rapporti tra le varie confessioni non sono così idilliaci.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.