Navigation

Vita da astronauti in alta montagna

Un collettivo di studenti del Politecnico federale di Losanna ha organizzato un addestramento sotto un lago ghiacciato per simulare le condizioni di una missione spaziale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2020 - 18:42
tvsvizzera.it/fra con RSI
"La parte più difficile non è il freddo ma la gestione dello stress". Keystone / Salvatore Di Nolfi

Sei giovani studenti, selezionati tra 200 candidati da tutto il mondo, vivranno fino a domenica un'esperienza da apprendisti astronauti a Crans Montana, in Vallese. Si tratta del progetto AsclepiosLink esterno, dell'associazione "Space@yourservice"Link esterno formata dagli studenti del Politecnico di Losanna (EPFL)

L'associazione, nata per divulgare le scienze spaziali (astronomia, astrofisica, ingegneria spaziale) tra studiosi e pubblico, ha allestito un campo di addestramento che riproduce le condizioni di una missione spaziale.

"L'obiettivo è allenarsi ad affrontare situazioni disagiate", ha spiegato Chloé Carrière, presidente dell'associazione. "Per esempio lavorare sulla coesione del gruppo nel caso si perdano i contatti con la Terra".

L'attività principale del campo è un'immersione sotto il ghiaccio del laghetto Moubra. "La parte più difficile non è il freddo ma la gestione dello stress. Non puoi uscire da nessuna parte ed è meglio non soffrire di claustrofobia", ha spiegato Christian Cardinaux, uno dei partecipanti.

Ecco le immagini!

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.