Navigation

In una sola notte, la pioggia di un mese

Inondazioni nella Svizzera orientale: i danni sono ingenti e molte strade chiuse; caduta in poche ore tanta acqua quanta di solito se ne registra in tutto giugno

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 giugno 2015 - 12:45

Inondazioni nella Svizzera orientale: le piogge torrenziali hanno colpito la regione del Lago di Costanza e quella di Wil, nel canton San Gallo. Allagata anche l'autostrada A1 in direzione di Zurigo, riaperta poi lunedì mattina. I danni sono ingenti e molte strade rimangono chiuse, ma al momento non si segnalano feriti.

Più di 150 persone, tra pompieri e protezione civile, hanno lavorato tutta la notte e sono ancora all'opera per liberare le strade dal fango. Da domenica è interrotta anche la linea ferroviaria tra Weinfeld, nel canton Turgovia, e Gossau, canton San Gallo. Nuove piogge sono attese e soltanto da martedì pomeriggio il maltempo dovrebbe dare un po' di tregua.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.