Navigation

In Svizzera quattro miliardi evasi al fisco greco

Si stima che decine di miliardi di euro di greci siano nascosti in banche estere Keystone

Centinaia di conti in nero scoperti dalle autorità elleniche

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2016 - 09:41

Grazie alla valutazione di dati bancari sottratti illegalmente, le autorità greche hanno scoperto l'esistenza di centinaia di presunti evasori fiscali. Sono cittadini greci con conti in banche elvetiche.

Il fisco ha avviato indagini, ha reso noto il Ministero delle finanze ellenico. Si stima che almeno 4 miliardi di euro non dichiarati si trovino in istituti della Confederazione.

I dati provengono da CD forniti dal Land della Renania settentrionale Vestfalia. Le autorità di questa regione della Germania hanno acquistato a varie riprese CD relativi a clienti esteri di banche elvetiche con la complicità di impiegati infedeli.

RSI/NEWSLink esterno/ats/mas

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.