Navigation

In Svizzera ci sarà un solo caricatore per tutti i cellulari

Più tutelati anche i consumatori tipress

La misura approvata dal Governo mira a ridurre i rifiuti elettronici e ad armonizzare le esigenze tecniche elvetiche con quelle dell’UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2015 - 12:41

A partire dall'estate del 2017, tutti i cellulari venduti in Svizzera saranno compatibili con un caricatore universale. La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale, che ha accettato la revisione dell'ordinanza sugli impianti di telecomunicazione e di quella sugli apparecchi elettronici. I produttori si sono dunque accordati per lo standard micro-USB.

Così facendo il governo elvetico mira a ridurre la quantità di rifiuti elettronici da smaltire annualmente. Inoltre, le esigenze tecniche svizzere verranno armonizzare con quelle dell'Unione europea, agevolando l'accesso di impianti di telecomunicazione e apparecchi elettrici ad entrambe i mercati.

Le novità riguardano anche i consumatori: gli indirizzi per contattare il fabbricante o l'importatore dovranno essere imperativamente allegati al prodotto. Per gli impianti di radiocomunicazione bisognerà inoltre indicare le potenze di emissione, le frequenze usate e le eventuali restrizioni di utilizzazione.

Per venditori, distributori e fabbricanti sarà invece più semplice garantire la conformità alle regole dei prodotti immessi sul mercato.

ATS/ludoC

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.