Navigation

In Svizzera calano le esportazioni

I dati forniti dall'amministrazione federale delle dogane confermano quello che da più parti si sospettava: dopo anni di crescita, nel 2015 le esportazioni hanno subito un calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2016 - 12:47

Il rafforzamento del franco dovuto all'abbandono della soglia minima di cambio con l'euro ha influenzato le esportazioni svizzere, scese l'anno scorso del 2,6%.

In calo anche le importazioni, attestatesi a un valore ben inferiore a quello dell'export. Il risultato è un attivo da primato della bilancia commerciale: ben 36,6 miliardi di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.