Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

In pillole La settimana in Svizzera

Mentre emerge che la metà degli svizzeri assume almeno un farmaco alla settimana, il governo apre alla distribuzione controllata della canapa. Pubblicati i dati sull'export di armi e sul turismo, prendono il via i carnevali. In concomitanza coi quali un giovane indiano dà a St Mortiz una festa da 100 milioni di franchi. Riassunto della settimana.

Lo scorso maggio, il colosso farmaceutico Novartis aveva acquistato Avexis, azienda USA specializzata in terapie geniche. Lunedì, l'altra grande azienda svizzera del settore, Roche, ha rivelato come intende recuperare terreno: offre 4,3 miliardi per Sparks Therapeutics.

Industria farmaceutica Roche punta 4,3 miliardi sulle terapie geniche

Roche offre 4,3 miliardi di dollari per rilevare la Spark Therapeutics, società statunitense specializzata nelle terapie geniche.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2019 13.30

Sempre a inizio settimana, il comitato referendario che si oppone al recepimento della Direttiva UE sulle armi ha lanciato la campagna in vista della votazione di maggio. La ministra di giustizia e polizia è stata accusata di diffondere menzogne per favorire il sì.

Direttive europee Armi, la nuova legge sarebbe troppo restrittiva

Vietando ai privati cittadini di possedere armi da fuoco, la direttiva Ue sulle armi condurrà a un disarmo progressivo in Svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2019 19.44

Martedì, invece, sono stati pubblicati i dati relativi all'export di materiale bellico, di poco superiore al mezzo miliardo. Segnano il passo i mercati asiatici, a causa tra l'altro delle restrizioni imposte all'Arabia Saudita per via del conflitto nello Yemen, e quelli africani.

Difesa Le armi svizzere vendute soprattutto in Europa

Sono ammontate a 509,9 milioni di franchi le esportazioni svizzere di materiale bellico l’anno scorso, secondo quanto ha reso noto la Seco.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2019 19.41

A incuriosire particolarmente i nostri lettori è stata però una festa di addio al celibato con 850 invitati e dal costo stimato di 100 milioni di franchi (110 mio di euro), in una nota località turistica dell'Engadina. Il festeggiato è il rampollo dell'uomo più ricco dell'India.

Addio al celibato Sfarzo indiano a St. Moritz

Una festa a dir poco sfarzosa è iniziata venerdì sera a St. Moritz. Si tratta dell'addio al celibato del figlio dell'uomo più ricco dell'India.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2019 8.53

India che è l'ottavo paese di provenienza dei turisti in Svizzera. Nel 2018, rispetto al 2017, gli indiani hanno fatto registrare 70'000 pernottamenti in più. In calo, pur trovandosi ancora al settimo posto, gli italiani.

Settore alberghiero Turismo in Svizzera, record di pernottamenti nel 2018

Risultati in rialzo per il settore alberghiero svizzero. Lo scorso anno nella Confederazione sono stati contabilizzati 38,8 milioni di ...

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2019 13.18

Questa è anche la settimana del carnevale (fatta eccezione per quello di rito ambrosiano, che si celebrerà per ultimo). Ecco uno dei servizi trasmessi dalla RSI: arriva dalla Svizzera centrale.

Giovedì grasso A Lucerna impazza il carnevale

15 mila persone si sono riversate nelle strade della città vecchia di Lucerna per l'avvio del carnevale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2019 11.38

Intanto, il Consiglio federale (governo) apriva alla canapa. Il Parlamento dovrà vagliare la possibilità di condurre progetti pilota di distribuzione, nel tentativo di mettere fine a un mercato nero nel quale la qualità dei prodotti non è sottoposta ad alcun controllo. 

Governo federale Distribuzione di canapa in via sperimentale

Nonostante il suo divieto, nella Confederazione circa 200 mila persone consumano regolarmente canapa per scopi ricreativi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2019 13.20

E se in Svizzera circa 200'000 persone consumano regolarmente canapa a scopo ricreativo, ormai oltre la metà degli adulti -il 50,3%- assume almeno un farmaco alla settimana. Più di tutti, antidolorifici e medicinali per problemi cardiovascolari.

Indagine sulla salute UST Uno svizzero su due assume regolarmente farmaci

Nel Paese, metà degli adulti assume uno o più medicinali alla settimana e il consumo di farmaci è nettamente aumentato tra il 1992 e il 2017.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2019 20.55


tvsvizzera.it/ri

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box