Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

In pillole La settimana in Svizzera

Tre notizie con un forte legame con l'Italia hanno fatto discutere i media durante gli ultimi sette giorni in Svizzera: la morte a Zurigo dell'ex amministratore delegato di Fca Sergio Marchionne, la nomina alla presidenza della Rai del Ceo del Corriere del Ticino, Marcello Foa, e il fallimento del casinò dell'enclave di Campione d'Italia. Si è parlato anche di pesticidi e di cantoni non abbastanza ligi, secondo Berna, nell'applicare gli accordi di Dublino sui richiedenti l'asilo.

Sergio Marchionne è morto in ospedale a Zurigo dove era ricoverato da alcune settimane. In seguito a non meglio precisate "complicazioni inattese" durante una convalescenza post-operatoria. La situazione era apparsa subito particolarmente seria, tanto che è stato accelerato il processo di transizione alla testa di Fca, ora guidata da Michael Manley.

Lutto nell'imprenditoria Sergio Marchionne è morto a Zurigo

L'ex amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles (Fca), Sergio Marchionne, è morto all'ospedale universitario di Zurigo, dove era ricoverato.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2018 12.34

Marcello Foa sarà verosimilmente il nuovo presidente della Rai. Lascerà così l'attuale posizione di amministratore delegato del gruppo Corriere del Ticino. Il giornalista e scrittore è stato proposto dal ministro italiano del tesoro Giovanni Tria e dovrà ora essere votato dalla commissione di Vigilanza. Fabrizio Salini è dal canto suo stato nominato amministratore delegato.

Nominato da Tria Marcello Foa verso la presidenza della Rai

Marcello Foa, Ceo del gruppo editoriale Corriere del Ticino, è stato proposto dal ministro del tesoro italiano Giovanni Tria per la carica di ...

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 luglio 2018 20.27

Il fallimento della casa da gioco dell'enclave italiana in Svizzera, sul lago Ceresio, è stata decretata dal Tribunale di como . La decisione del giudice è stata presa dopo che il commissario ad acta aveva bocciato il piano di risanamento presentato dal Comune e dalla casa da gioco.

Case da gioco Il casinò di Campione d'Italia è fallito

Nonostante la richiesta di proroga della decisione presentata negli scorsi giorni, il Tribunale di Como ha dichiarato venerdì il ...

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 luglio 2018 20.25

Mentre si registra un calo nel numero di persone che fanno richiesta d'asilo in Svizzera, la Confederazione ha la pressione sui Cantoni inadempienti in ambito di rinvii.

Secondo uno studio dell'ufficio federale dell'ambiente l'uso di glifosato è risultato in contrazione di 92 tonnellate (per un totale di 204 tonnellate) dal 2014 al 2016. L'evoluzione si spiega con le critiche che accompagnano il suo utilizzo nel settore primario: è stato infatti definito "probabilmente cancerogeno" dal Centro internazionale di ricerca sul cancro, mentre altri organismi lo hanno classificato "non cancerogeno". 

Glifosato in calo Meno erbicidi nell'agricoltura in Svizzera

Da 10 anni è stabile l'uso di pesticidi in agricoltura in Svizzera. Secondo la statistica pubblicata dall'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ...

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 luglio 2018 20.43


tvsvizzera.it/Zz con RSI

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box