Navigation

Immigrazione, Sommaruga espone il piano elvetico a Bruxelles

Berna si appresta ad accogliere 3'000 profughi siriani, divergenze in Europa sulla strategia comune

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2015 - 21:01

Trasferta di lavoro a Bruxelles per la consigliera federale Simonetta Sommaruga che ha illustrato ai ministri dell'interno dell'Ue la strategia elvetica riguardo ai flussi migratori dal medio Oriente. Berna ha deciso infatti di accogliere 3'000 profughi siriani e di incrementare l'aiuto finanziario nelle zone di guerra. Alla riunione è stato discusso il previsto aumento, con la bella stagione, di immigrati dalle coste africane in ragione dell'estensione dei conflitti in Siria/Iraq e in Libia. L'anno scorso sono stati 274'000 i clandestini giunti in Europa, il triplo rispetto all'anno precedente. Ma sulle politiche comuni per gestire il fenomeno restano le divergenze in seno ai paesi dell'Unione europea.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.