Navigation

Il ponte sospeso più lungo delle Alpi

È un ponte tibetano in acciaio che collega i due versanti della Val Sementina, vicino a Bellinzona

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2014 - 16:38

Il ponte sarà inaugurato nella primavera del 2015. Lo stanno terminando e nel video potrai vedere immagini mozzafiato dal cantiere.

L'opera collegherà i territori comunali di Sementina e Monte Carasso, vicini litigiosi nella storia del Canton Ticino, chissà se basterà un ponte tibetano a colmare questa barriera.

Se non servirà ad avvicinare metaforicamente i due villaggi, forse sarà in grado di attirare dai 20 ai 40 mila turisti. Sarà infatti una vera e propria attrazione: con i suoi 130 metri di lunghezza è il ponte sospeso più lungo e ardito delle Alpi.

Se soffrite di vertigini non lo vorrete attraversare, camminando sentireste sotto i vostri piedi l'elasticità di cui è dotato, una caratteristica indispensabile che aiuta a deformarlo sotto il carico del vento, delle neve o delle persone che lo percorrono.

La televisione svizzera è andata sul cantiere: attenti alle vertigini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.