Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Il lavoro stressa gli svizzeri

La troppa pressione su chi è professionalmente attivo costa 5,6 miliardi all'anno

Oltre un milione dei 4,9 milioni di lavoratori attivi in Svizzera è eccessivamente stressato e due milioni soffrono in varia misura di spossatezza. Questo ha un costo sotto forma di scarsa efficienza e di assenze, costo che l'inchiesta "Job Stress Index 2014", la prima nella Confederazione, stima in 5,6 miliardi di franchi all'anno.

La ricerca è stata effettuata da Promozione Salute Svizzera, in collaborazione con le università di Berna e Zurigo. Sono state consultate online 3'884 persone, appartenenti alle diverse fasce di età.

La maggior parte degli interrogati riesce a far fronte al carico quotidiano, ma nel 24,8% dei casi l'indice rileva uno squilibrio. Il 24% si dichiara più o meno stanco, il 16,1% afferma di soffrire di una forma lieve di stress. Non ci sono differenze fra i sessi, ma i giovani sono più esposti al fenomeno rispetto agli over 40, gli svizzero-tedeschi più dei romandi e i sottoposti più dei capi.

pon/ATS

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×