Navigation

Il neo-ministro ripulisce i suoi profili social

Contenuto esterno


Il ministro degli esteri svizzero Ignazio Cassis, al governo da novembre, sta ritoccando il suo profilo sulle reti sociali. Su Twitter, in particolare, ha eliminato centinaia di messaggi, compresi quelli con dichiarazioni sull'Ue.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 dicembre 2017 - 13:15
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 29.12.2017)

L'account @ignaziocassisLink esterno, il 17 dicembre, contava ancora 580 tweet. Dopo le "pulizie d'autunno" ne rimangono appena 43, indicava giovedì il sito web del Tages-Anzeiger,

Oltre il 90% dei messaggi è stato cancellato, fa notare il quotidiano, che nell'edizione di venerdì ha pubblicato un duro editoriale sulla vicenda.

"Cassis ha restituito la cittadinanza italiana prima dell'elezione, e si è iscritto alla lobby delle armi Pro Tell per poi dimettersi quando venne criticato", si legge. "Ora pensa alla sua immagine cancellando i tweet. Un nuovo ruolo politico non esclude quello di prima".

Il web non dimentica

Il confronto è possibile, tra gli altri, grazie al sito Politwoops, che archivia tutti i "cinguettii" dei politici. L'attuale capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) aveva aperto il suo profilo Twitter nel marzo del 2011.

+ Leggi di più sulla rinuncia di Ignazio Cassis alla nazionalità italiana

Tra i messaggi eliminati dal politico liberale-radicale se ne ricorda in particolare uno, diffuso nel giugno 2016 dopo la decisione della Gran Bretagna di uscire dall'Unione europea:

"Brexit, Grexit, Quitaly oder Endenemark? AdiEU everybody!" [altri tweet cancellati su PolitwoopsLink esterno]

Da account "personale" a ufficiale

Il DFAE, interpellato dal "Tagi" online, spiega la ripulitura con la decisione di Cassis di conservare i suoi profili sociali come account ufficiali in veste di capo della diplomazia elvetica.

I tweet che risalgono al periodo precedente all'elezione in Consiglio federale, sostiene il Dipartimento, non hanno nulla a che fare con la sua funzione attuale.

Anche il profilo Facebook sarà modificato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.