Navigation

I privati investono nelle stazioni sciistiche

Comuni e cittadini sono interessati a mantenere il valore delle infrastrutture sciistiche per conservare il valore del parco immobiliare

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 ottobre 2015 - 13:42

In Svizzera, è già arrivata la prima neve e si torna a parlare di impianti di risalita che sono circa 2'500 in tutta la Confederazione, tra piccoli, medi e grandi. Molti di questi però, rischiano di fallire dato che ci sono sempre meno sciatori sulle piste. Come fanno i gestori a fronte alle difficoltà, dunque?

Con l'aiuto di privati che investono negli impianti, un po' per legami "personali" al territorio, un po' per vedere se la cosa frutterà. Tra questi, anche alcuni nomi noti in Svizzera come Ernesto Bertarelli e Simon Ammann, ma non solo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.