La televisione svizzera per l’Italia

I Grigioni punto di riferimento per lo sci nordico nelle Alpi

Una persona pratica lo sci di fondo a S. Moritz in Engadina.
Sci di fondo sul lago ghiacciato di St. Moritz. KEYSTONE/© KEYSTONE / Gian Ehrenzeller

Il Canton Grigioni vuole diventare la regione di riferimento dell'arco alpino per lo sci di fondo. Per questo obiettivo il Governo retico sostiene il progetto di Grigioni Vacanze di 2,18 milioni di franchi con un contributo di 620'000 franchi.

Diventare la regione dove si pratica lo sci di fondo più nota e popolare dell’arco alpino. È quanto vuole raggiungere il progetto “Aufbauprogramm graubünden Nordic” (progetto di sviluppo dello sci di fondo). Per realizzarlo si intende coinvolgere le organizzazioni turistiche di Davos Klosters, Lenzerheide, Engadina Bassa, Engadina Alta (S. Moritz) e Sedrun Disentis. Queste regioni, secondo gli organizzatori, sono chiamate a fornire un contributo fondamentale nell’attuazione del progetto.

L’obiettivo consiste nel posizionare il Cantone dei Grigioni al primo posto tra le regioni turistiche dello sci nordico. Oltre al marketing, il progetto vuole sviluppare una rete di piste variate, con buone infrastrutture, una segnaletica efficiente e disporre di alberghi adatti agli appassionati.

+ La maratona engadinese compie 50 anni

Nel quadro del progetto si intende inoltre sviluppare l’applicazione digitale “Nordic-Buddy”. La nuova soluzione digitale andrà a sostituire la app precedente “Alle laufen lang” (tutti praticano lo sci di fondo).

In una nota diramata oggi dall’Amministrazione cantonale dei Grigioni, si legge che il sostegno finanziario rientra nel quadro della nuova politica regionale della Confederazione (NPR), i cui contributi sono a carico, in parti uguali, della Confederazione e del Cantone.

“Aufbauprogramm graubünden Nordic” mira a trasformare questa disciplina sportiva in un fenomeno turistico di massa.

Attualità

il campo profughi di rafah distrutto

Altri sviluppi

La Svizzera condanna l’attacco su Rafah

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera ha condannato mercoledì con forza in seno al Consiglio di sicurezza dell'ONU il recente lancio di razzi su Israele da parte di Hamas e gli attacchi di Israele contro un campo per sfollati a Rafah, nella Striscia di Gaza.

Di più La Svizzera condanna l’attacco su Rafah
insegna ubs al contrario

Altri sviluppi

Rimpasto ai vertici di UBS

Questo contenuto è stato pubblicato al La più grande banca elvetica ha deciso di apportare dei cambiamenti ai vertici, in particolare per quanto riguarda la gestione patrimoniale globale.

Di più Rimpasto ai vertici di UBS
Mascherine FFP2.

Altri sviluppi

Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

Questo contenuto è stato pubblicato al Dei documenti pubblicati su ordine del Tribunale federale rivelano le pressioni esercitate sul Dipartimento federale della difesa, protezione della popolazione e dello sport dal rivenditore Emix, che aveva promesso mascherine statunitensi di alta qualità e consegnato prodotti cinesi.

Di più Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo
fotografia aerea dell'edificio principale del politecnico federale di zurigo

Altri sviluppi

Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato al Studentesse e studenti stranieri che in futuro intendono frequentare i politecnici federali di Zurigo e Losanna potrebbero veder triplicate le loro tasse d'iscrizione.

Di più Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR