Navigation

Guy Parmelin, l'esercito che vorrei

Primo incontro tra Guy Parmelin, responsabile del Dipartimento federale della difesa, e i graduati dell'esercito: "Bisogna risparmiare quanto possibile"

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2016 - 20:12

Primo incontro tra Guy Parmelin, responsabile del Dipartimento federale della difesa e i graduati dell'esercito. Un primo incontro - avvenuto a Coira - in occasione dell'Assemblea dei delegati della società svizzera degli ufficiali. Un primo incontro in cui si è parlato ovviamente, soprattutto, di riforma dell'esercito.

E durante il quale, il neo ministro della difesa ha portato da Berna un chiaro messaggio: bisogna risparmiare quanto possibile. Parole che non convincono il presidente uscente della Società svizzera degli ufficiali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.