Navigation

Grütli, la Svizzera compie 725 anni

Alle celebrazioni sul praticello dove fu siglato il patto fra i primi tre cantoni, invitate la Croce Rossa e l'ex procuratrice Carla Del Ponte

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 agosto 2016 - 21:34

La svizzera compie oggi 725 anni. I festeggiamenti si sono svolti un po' in tutto il Paese e non potevano mancare quelli sul praticello del Grütli, dove fu siglata l'unione fra i primi tre cantoni.

Quest'anno, la Società svizzera di utilita pubblica SSUP ha voluto dare un accento internazionale alle celebrazioni invitando la Croce Rossa e, relatrice d'eccezione, l'ex procuratrice del Tribunale internazionale dell'Aja Carla del Ponte [video sopra].

Sul praticello, l'inno nazionale è stato intonato due volte. Oltre a quello vero, ufficiale -il Salmo svizzero- è stata intonata la stessa melodia con una proposta di nuovo testo, che ha vinto un concorso lanciato dalla SSUP ("Croce bianca, unità").

Un ipotesi di nuovo inno che suscita perplessità. Del resto, su 2'300 comuni svizzeri invitati a eseguirlo in occasione della Festa nazionale -riportava il Giornale del Popolo di venerdì scorso- solo uno ha risposto positivamente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.