La televisione svizzera per l’Italia

Gli acquisti online nascondono rischi, anche di natura penale

Un consumatore procede a un acquisto online davanti allo schermo del computer.
Una piattaforma online di successo ma controversa. KEYSTONE

Una donna ha dovuto subire un procedimento penale per aver acquistato in rete un prodotto pericoloso non omologato sulla piattaforma commerciale cinese Temu.

Il sito web Temu sta conoscendo un crescente successo nella vendita online dei più disparati prodotti a prezzi convenienti. Ma l’azienda cinese è sempre più criticata per la commercializzazione di merce pericolosa o addirittura illegale in Svizzera. Alcuni acquirenti ne stanno ora subendo le conseguenze, trovandosi a dover risponderne in tribunale.

Lettera dalla dogana

È il caso di una donna svizzera, segnalato dalla radiotelevisione pubblica RTS, che ha recentemente acquistato un puntatore laser per giocare con il suo gatto. Giunto in Svizzera il pacco è stato aperto dalle autorità di confine e il laser è stato sostituito da una lettera della Confederazione. “La dogana ha sequestrato il laser e ha proceduto a una denuncia in procura poiché si trattava di un oggetto vietato in Svizzera e considerato un’arma”, ha precisato la sfortunata acquirente.

In effetti, in Svizzera sono autorizzati solo i laser di categoria 1, con una potenza massima di 0,39 milliwatt, inferiore a quella del dispositivo acquistato. Inoltre l’utilizzo di questo laser può provocare cecità e ustioni, come mostrato in un videoCollegamento esterno dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Del resto, è risultato che sul controverso sito cinese sono in vendita diversi altri apparecchi analoghi, anch’essi illegali in Svizzera.

“La qualità non è il modello di business di Temu”, ha osservato in proposito alla RTS Wajdi Baccouche, amministratore delegato dell’agenzia di marketing Eminence.

Scaricabarile sulle responsabilità

Il sito online in questione “è semplicemente un intermediario come Alibaba o Aliexpress, che sono blindati dal profilo legale. Queste piattaforme mettono semplicemente in contatto venditori e acquirenti e spetta a questi ultimi assumersi la responsabilità”.

In seguito alle segnalazioni della RTS, Temu ha alla fine ritirato le offerte illegali dalla vendita. Ma il sito cinese precisa anche che sono i venditori ad essere responsabili dei loro prodotti.

La donna coinvolta in questa vicenda, dal canto suo, si dice sconcertata: “Sono indignata per il fatto di aver ordinato un semplice articolo su internet e ritrovarmi con una denunciata penale alla Procura, multata e con un’iscrizione nel casellario giudiziale”. La sanzione definitiva a suo carico non è stata ancora fissata dalla giustizia penale.

Attualità

Nemo al momento della premazione.

Altri sviluppi

Città elvetiche cercasi per l’Eurovision song contest

Questo contenuto è stato pubblicato al La SSR, la Società svizzera di radiodiffusione, ha inviato alle città elvetiche interessate il dossier completo dei requisiti per organizzare il concorso Eurovision Song Contest (ESC) 2025.

Di più Città elvetiche cercasi per l’Eurovision song contest
testi di legge consultati da un uomo in blazer

Altri sviluppi

Hong Kong, 14 attivisti pro democrazia a rischio ergastolo

Questo contenuto è stato pubblicato al A Hong Kong 14 attivisti pro-democrazia rischiano l’ergastolo dopo essere stati giudicati colpevoli di aver violato la legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino 4 anni fa.

Di più Hong Kong, 14 attivisti pro democrazia a rischio ergastolo
il campo profughi di rafah distrutto

Altri sviluppi

La Svizzera condanna l’attacco su Rafah

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera ha condannato mercoledì con forza in seno al Consiglio di sicurezza dell'ONU il recente lancio di razzi su Israele da parte di Hamas e gli attacchi di Israele contro un campo per sfollati a Rafah, nella Striscia di Gaza.

Di più La Svizzera condanna l’attacco su Rafah
insegna ubs al contrario

Altri sviluppi

Rimpasto ai vertici di UBS

Questo contenuto è stato pubblicato al La più grande banca elvetica ha deciso di apportare dei cambiamenti ai vertici, in particolare per quanto riguarda la gestione patrimoniale globale.

Di più Rimpasto ai vertici di UBS
Mascherine FFP2.

Altri sviluppi

Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

Questo contenuto è stato pubblicato al Dei documenti pubblicati su ordine del Tribunale federale rivelano le pressioni esercitate sul Dipartimento federale della difesa, protezione della popolazione e dello sport dal rivenditore Emix, che aveva promesso mascherine statunitensi di alta qualità e consegnato prodotti cinesi.

Di più Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR