Navigation

Ginevra, una moschea che fa paura

Il quotidiano romando "Le temps" ha denunciato che il responsabile della sicurezza del luogo di culto è sospettato in Francia di islamismo radicale

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2016 - 21:10

La Moschea di Ginevra sta facendo discutere dopo che il quotidiano romando "Le temps" ha denunciato che il responsabile della sicurezza del luogo di culto è sospettato in Francia di islamismo radicale.

Una vicenda che rivelerebbe i lati oscuri della più grande moschea elvetica, che però respinge ogni accusa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.