Navigation

Francobollo battuto all'asta per oltre 100mila franchi

Ad assicurarsi il piccolo "gioiello a colori" un anonimo collezionista

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2015 - 10:10

La colomba basilese è uno dei francobolli più preziosi al mondo perché il primo francobollo a colori, emesso nel 1845 dalla posta di Basilea, per contrastare il lavoro dei falsari. Ha compiuto 170 anni e, in origine, valeva soltanto 2 centesimi e mezzo mentre oggi il suo valore ha superato i 100 mila franchi (90 mila euro).

Un francobollo che risveglia ancora le brame dei collezionisti e il suo mito contribuisce a far rivivere un hobby un po' passato di moda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.