Navigation

Come dare un futuro al Mediterraneo?

Circa 150 giovani provenienti dal Maghreb, dal Medio Oriente e dall'Europa meridionale sono riuniti in questi giorni a Lugano per esplorare nuove strade per cambiare e sviluppare la regione del Mediterraneo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2018 - 20:50
tvsvizzera.it/mar con RSI (Quotidiano del 20.08.2018)

Tra i temi che spiccano al Forum sul Mediterraneo e il Medio OrienteLink esterno in programma fino a domenica a Lugano non poteva mancare la migrazione.

Un problema che tocca da vicino la Tunisia, dove la disoccupazione è alle stelle e molti giovani vorrebbero emigrare.

Vi sono però anche giovani – come Amina e Molka, in questi giorni a Lugano per partecipare appunto al Forum – che lottano con tutte le loro forze per cercare di dare un futuro ai loro coetanei.

Nel servizio della Radiotelevisione svizzera la loro testimonianza:

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.