Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Forfait fiscali alla Landsgemeinde di Appenzello

(tvsvizzera)

Cittadini in piazza per votare leggi e confermare il governo cantonale

Resiste ormai solo in due cantoni (Glarona e Appenzello Interno) ma anche quest'oggi la Landsgemeinde si è riproposta come antica forma di democrazia diretta. Tra le decisioni adottate oggi in piazza dai cittadini appenzellesi spicca quella sui forfait fiscali, che saranno mantenuti ma diverrà meno agevole il loro accesso per i ricchi contribuenti stranieri.

Molti cantoni vi hanno già rinunciato su pressioni internazionali e un'iniziativa popolare ne chiede l'abolizione, ma l'imposizione forfettaria sopravviverà nel piccolo cantone della Svizzera centrale. Ne approfittano attualmente 21 cittadini stranieri che versano più di un milione di franchi nelle casse cantonali. Queste persone continueranno ad essere tassate non in base a reddito e sostanza, ma secondo le loro spese annuali. E oggi la Landsgemeinde ha alzato l'importo minimo che ognuno di loro deve pagare all'erario a 120'000 franchi.

Sotto gli occhi degli ospiti d'onore - il consigliere federale Didier Burkhalter e una delegazione del Consiglio di stato vodese - i presenti hanno pure approvato una revisione delle competenze fiscali: d'ora in poi la soglia per i crediti contro i quali si può lanciare il referendum è stata raddoppiata, a mezzo milione di franchi, così come è stato raddoppiato il numero di firme necessarie: 200 in un cantone che conta poco più di 15'000 abitanti.

I cittadini hanno infine riconfermato il governo uscente, e alla sua testa - nelle vesti di landamano - è stato rieletto per un altro anno il PPD Daniel Fässler.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box