Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Fisco e imprese, proposta del governo eurocompatibile

Il Consiglio federale ha presentato una riforma che abolisce i privilegi per le società estere. Critici gli ambienti economici

Con la sua riforma, anticipata oggi a Berna, il governo cerca la quadratura del cerchio. Esercizio difficile con cui si intende conciliare le restrittive regole europee e dell'OCSE, contrarie ai privilegi fiscali nei confronti delle imprese estere, e la salvaguardia della riconosciuta competitività della piazza economica elvetica. In tal senso vengono viste alcune proposte in favore delle società ad alto contenuto tecnologico e innovativo, adottate anche in altri paesi. In ogni caso la riforma tributaria avrà un costo finanziario che però Berna non intende accollare a cantoni e persone fisiche. Intanto però i partiti moderati e gli ambienti economici hanno già avuto modo di esprimere il loro dissenso.

×