Navigation

FIFA, in febbraio il successore di Blatter

Movimentata conferenza stampa a Zurigo, annunciate riforme per garantire l'indipendenza dei dirigenti dell'organizzazione calcistica mondiale

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2015 - 21:18

Si terrà il 26 febbraio a Zurigo il congresso straordinario per eleggere il successore di Blatter alla testa della FIFA. Lo ha annunciato - dopo una riunione straordinaria del comitato esecutivo della Federazione internazionale – lo stesso presidente dimissionario in una conferenza stampa che si è aperta con un colpo di scena.

Un intruso, identificato successivamente come il comico britannico Simon Brodkin, a consegnato un pacchetto di banconote a Blatter per garantire alla Corea del Nord lo svolgimento dei Mondiali di calcio del 2026. Ma il recente scandalo che ha colpito alti dirigenti della FIFA ha convinto il comitato esecutivo a varare alcune norme per assicurare l'indipendenza dei suoi membri, tra le quali il limite di tre mandati per le principali cariche. Ma altre riforme sono in cantiere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.