Navigation

Conferenziere di Scientology a Tisana, è polemica

Nel 2016 a provocare discussioni era stata la presenza della sedicente guaritrice Gabriella Mereu. Quest'anno a creare polemica è l'invito che Tisana, fiera dedicata al benessere e alla medicina naturale, ha rivolto al conferenziere Alessandro Poppale, legato a Scientology. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2017 - 20:14
tvsvizzera.it/Zz con RSI (Quotidiano del 01.03.2017)
Contenuto esterno

“L'Esecutivo si rivolge a voi chiedendovi di valutare con la massima attenzione la presenza di un esponente del Comitato dei Cittadini per i Diritti umani." Con queste parole il Municipio di Locarno si è rivolto agli organizzatori della fiera dedicata al benessere e alla medicina naturale Tisana, che quest’anno si svolge nella città sul Verbano dal 3 al 5 marzo.

La persona in questione è Alessandro Poppale ed è stato invitato alla manifestazione per parlare di abusi e prevenzione in campo medico. A mettere sull’attenti le autorità cittadine è il fatto che la sua organizzazione è in pratica una “costola” della controversa Chiesa di ScientologyLink esterno.  

Gli organizzatori, in ogni caso, hanno deciso di non fare marcia indietro. “Ci siamo accertati dei contenuti di questa conferenza come richiesto dall’Esecutivo”, ha affermato Raffi Mekiker, direttore di Tisana. Inoltre, ha ribadito che il palinsesto sarà prontamente censurato qualora ci fossero delle affermazioni che possano essere lesive della dignità del pubblico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.