La televisione svizzera per l’Italia

Faceva la bella vita con il conto del cliente

Agenti all'entrata del palazzo del Tribunale penale federale a Bellinzona.
Gestore patrimoniale ginevrino se la deve vedere ora con la giustizia. KEYSTONE/© KEYSTONE / TI-PRESS / SAMUEL GOLAY

Bancario ginevrino alla sbarra a Bellinzona per aver impiegato in modo improprio e a suo esclusivo vantaggio il patrimonio che gli era stato affidato dal proprietario.

Un ex gestore patrimoniale di una banca privata ginevrina (e in parte sua moglie) sono a processo a Bellinzona, presso la corte del Tribunale penale federale (TPF), per aver sottratto fondi dal conto di un suo cliente.

Una serie di reati finanziari

I reati per i quali dovrà rispondere sono appropriazione indebita, amministrazione infedele, falsità in documenti e riciclaggio di denaro.

+ La Svizzera rischia di perdere lo scettro di gestore patrimoniale globale

L’imputato principale, che è anche membro del Cda dell’istituto di credito nel quale era attivo professionalmente, avrebbe disposto in modo indebito tra il 2009 e il 2015 – indica una nota del Ministero pubblico della Confederazione (MPC) – degli averi affidatigli da un cliente su una relazione bancaria in Svizzera per un importo di oltre 14 milioni di franchi.

Il patrimonio del cliente, ignaro di quanto stava accadendo, sarebbe stato impiegato per finanziare lo stile di vita della famiglia dell’imputato ma anche per effettuare investimenti e concedere prestiti. Per celare le sue malefatte al cliente, l’ex banchiere avrebbe anche falsificato documenti.

Le operazioni incriminate

Più nel dettaglio le relazioni bancarie di cui aveva la gestione sarebbero state utilizzate soprattutto per effettuare degli investimenti e concedere prestiti in suo favore o in favore di persone a lui vicine.

In particolare, l’imputato avrebbe versato l’equivalente di oltre 7 milioni di franchi per sostenere un’impresa nella Repubblica Dominicana che si trovava in difficoltà finanziare e di cui era azionista.

L’imputato avrebbe anche disposto, sempre all’insaputa del suo cliente, di un importo di 500’000 franchi allo scopo di partecipare all’aumento di capitale della banca privata ginevrina di cui era membro del consiglio di amministrazione e che da diversi anni si trovava in una situazione finanziaria deficitaria.

Inoltre, quando il procedimento penale era già in corso, avrebbe tentato di effettuare, attingendo alle medesime risorse, un ulteriore aumento di capitale in favore della stessa banca per una cifra tra 500’000 e 1 milione di franchi.

Non da ultimo – soprattutto per rilevanza penale – all’ex gestore patrimoniale viene contestato di aver rimpatriato dalla Repubblica Dominicana su tre conti bancari in Svizzera dei fondi di origine criminale, parte del ricavato della suddetta appropriazione indebita, allo scopo di finanziare il proprio stile di vita assai prodigo.

Attualità

Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori
binari in tunnel

Altri sviluppi

Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dei lavori di riparazione lo scorso ottobre, sono stati sostituiti sette chilometri di binari nel tunnel ferroviario di base del San Gottardo ed è attualmente in corso l'installazione di un nuovo portone di cambio binario, indicano le FFS.

Di più Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari
dottoressa esamina orecchio di una paziente

Altri sviluppi

Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nei prossimi 10 anni la medicina interna generale perderà il 44% degli impieghi a tempo pieno principalmente a causa dei pensionamenti e della riduzione dei tassi di occupazione.

Di più Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera
maxi schermo

Altri sviluppi

La Cina fa ancora la voce grossa attorno a Taiwan

Questo contenuto è stato pubblicato al A tre giorni dall'insediamento alla presidenza dell'isola di William Lai, ritenuto da Pechino un "pericoloso separatista", l'esercito cinese ha mobilitato aerei e navi da guerra per delle esercitazioni al largo di Taiwan.

Di più La Cina fa ancora la voce grossa attorno a Taiwan
Tino Chrupalla,

Altri sviluppi

L’AFD espulsa dal gruppo Identità e democrazia al Parlamento europeo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'Alternative für Deutschland è stato espulso dal gruppo che riunisce, tra gli altri, la Lega e il Rassemblement National di Marine Le Pen. Il partito di estrema destra tedesco è finito sotto i riflettori per una serie di scandali.

Di più L’AFD espulsa dal gruppo Identità e democrazia al Parlamento europeo

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR