Navigation

Una piattaforma per arginare la "fuga di cervelli" dal Ticino

Lanciata dal Dipartimento cantonale dell’economia, la piattaforma Estage ha l'obiettivo di mettere in contatto gli studenti che hanno deciso di laurearsi oltralpe con le aziende ticinesi. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2017 - 10:02
tvsvizzera.it/Zz con RSI (Quotidiano del 20.02.2017)
Contenuto esterno


Il progetto è nato per colmare delle lacune segnalate dalle aziende e dagli stessi studenti. Se per le prime è difficile trovare manodopera qualificata, i secondi faticano a trovare informazioni sulle opportunità di lavoro nel cantone.

La piattaforma EstageLink esterno verrà presentata nei vari atenei svizzeri nelle prossime settimane. Una sessantina di aziende sono state contattate e sono già stati pubblicati circa cinquanta stage remunerati, soprattutto nei settori strategici, importanti per l’economia ticinese. 

Già durante le pause estive del loro percorso accademico, gli studenti potranno avere una prima esperienza lavorativa nel tessuto imprenditoriale del cantone. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.