Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Elezioni cantonali Trionfo ecologista a Zurigo

I partiti ambientalisti sono i grandi vincitori delle elezioni tenutesi questo fine settimana nel cantone più popoloso della Svizzera.

(1)

elezioni cantonali zurighese: trionfo ecologista

Considerate un test per le elezioni federali in programma in ottobre, le elezioni zurighesi hanno fatto segnare un'importante battuta d'arresto dell'Unione democratica di centro (UDC, destra conservatrice) e una forte avanzata delle formazioni il cui tema di predilezione è l'ecologia.

Nelle elezioni parlamentari, i Verdi sono cresciuti di 4,7 punti all'11,9%, mentre i Verdi liberali (PVL, di tendenza più centrista) sono progrediti di 5,3 punti al 12,9%.

L'UDC ha invece subito la più importante sconfitta da oltre 30 anni, perdendo oltre 5,6 punti. Pur perdendo nove seggi, il partito della destra conservatrice rimane comunque la principale forza del cantone, con il 24,5%.

Perdite le ha registrate anche il Partito liberale radicale (PLR, destra), sceso dell'1,7% al 15,7%, mentre il Partito socialista (PS) ha contenuto il calo, lasciando sul terreno 0,4 punti e attestandosi al 19,3%.

In termini di seggi, la maggioranza di destra formata da UDC, PLR, Partito popolare democratico e Unione democratica federale ha perso la maggioranza in Gran Consiglio: dai 99 deputati su 180, i quattro partiti sono scesi a 87.

L'analisi del corrispondente della RSI:

(2)

elezioni cantonali zurigo: l'analisi di Daniele Papacella

Maggioranza femminile in Governo

Nella corsa per le sette poltrone del governo, l'UDC ha conservato il suo secondo seggio con la parlamentare federale Natalie Rickli, 42 anni, che ha conquistato il settimo rango.

A creare la sorpresa ci ha però pensato il candidato dei Verdi Robert Neukom, 32 anni, che si è piazzato al sesto posto ed ha estromesso dalla corsa il capo-gruppo del PLR nel Parlamento cantonale Thomas Vogel, 47 anni. Vogel ambiva al seggio del collega di partito Thomas Heiniger, direttore "uscente" della sanità che pure non si ripresentava, ma è arrivato soltanto ottavo.

martin neukom e nathalie rickli

I due nuovi volti del Governo zurighese: il verde Martin Neukom e l'esponente dell'UDC Nathalie Rickli.

(© Keystone / Walter Bieri)

I cinque i consiglieri di Stato in corsa per un nuovo mandato sono invece stati tutti riconfermati. Le urne hanno premiato in particolare il direttore della sicurezza del Ps Mario Fehr. Seguono la direttrice della giustizia, pure del PS, Jacqueline Fehr il responsabile delle finanze UDC Ernst Stocker, la titolare dell'educazione PPD Silvia Steiner - che quattro anni fa aveva strappato una poltrona a un consigliere di Stato uscente dei Verdi - e la responsabile dell'economia del PLR Carmen Walker Späh.

Il Consiglio di Stato zurighese risulta così composto da due rappresentanti dell'UDC, due del PS, uno del PLR, una del PPD e un Verde. L'esecutivo avrà inoltre una maggioranza di quattro donne, come era già stato il caso fra il 2003 e il 2007.

tvsvizzera.it/mar/ats con RSI (TG del 24.3.2019)

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box