Navigation

Elettricità in Svizzera: libero mercato nel 2018?

Avviata la 2° fase in vista della completa liberalizzazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2014 - 22:04

In poco più di 3 anni, a partire dal 208 dunque, anche i privati cittadini (e non soltanto le grandi industrie) potranno scegliere il proprio fornitore di elettricità. Il Consiglio federale ha, difatti, dato il via a quella che è la seconda fase del più ampio progetto di totale liberalizzazione del mercato legato alla produzione e fornitura di elettricità in Svizzera.

Doris Leuthard, Consigliera federale, ha lanciato un appello al patriottismo degli svizzeri sostenendo, poche parole, che non solo si vuole avere la laibertà di scelta come in altri campi (compagnia telefonica, assicurazione sanitaria personale, ecc.) e il prezzo non è l'unica cosa che conta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.