Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Due lingue "straniere" alle elementari

I direttori cantonali d'accordo nel garantire l'insegnamento di una seconda lingua nazionale

Alle scuole elementari vanno insegnate due lingue straniere, di cui almeno una nazionale. Questo è quanto è stato ribadito con una netta maggioranza dalla Conferenza dei direttori cantonali della pubblica educazione riunita a Basilea. E ai lavori ha partecipato anche il consigliere federale Alain Berset che ha ribadito la posizione del governo: se i cantoni (in particolare quelli germanofoni) non rispetteranno l'articolo costituzionale sulle lingue nazionali, dovrà intervenire, pur nel rispetto delle prerogative locali, la Confederazione. A tutto beneficio delle lingue minoritarie, francese e italiano. Preoccupano insomma le iniziative, come quella nel Canton Turgovia, che chiedono, attraverso atti parlamentari, l'abolizione dell'insegnamento del francese in favore del solo inglese. Ne va della coesione federale.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×