Navigation

Democrazia diretta da rivedere

Avenir Suisse vorrebbe rimettere in discussione lo strumento principale della democrazia diretta, ovver l'iniziativa popolare che avrebbe perso di vista il suo obiettivo iniziale

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2015 - 14:51

Avenir Suisse rilancia il dibattito sulla colonna portante della democrazia diretta: l'iniziativa popolare. Da qualche anno a questa parte il numero dei testi promossi e accolti dal popolo svizzero è in continuo aumento. Raramente, però, vengono poi applicati alla lettera. Per proteggerne la legittimità, il laboratorio di riflessione ha dunque presentato una serie di riforme urgenti.

Il parere del politologo

Le proposte di Avenir suisse si inseriscono in un dibattito sui diritti popolari in corso da tempo e a più livelli. Secondo il politologo Andreas Ladner si tratta di riflessioni benvenute. Sentiamo le sue considerazioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.