Navigation

Scatta il divieto di fumo nelle stazioni svizzere

Presto, il divieto sarà esteso a quasi tutta la stazione. © KEYSTONE / ENNIO LEANZA

Nelle stazioni ferroviarie svizzere, dal prossimo 1° giugno, sarà vietato fumare anche negli spazi aperti. Dopo una fase di test, l'Unione dei trasporti pubblici (UTP) ha deciso che il fumo resterà consentito solo in apposite aree delimitate lungo i binari.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2018 - 13:05
tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 23.11.2018)

Nel corso del 2018, le Ferrovie federali svizzere (FFS) in collaborazione con UTP, Ferrovie retiche (RhB) e Ufficio federale dei trasporti (UFT) hanno sperimentato due diverse applicazioni del divieto, in sei stazioni.

Al contempo, il 75% delle persone interpellate da un sondaggio si è espresso in favore di una maggiore regolamentazione, si legge in un comunicatoLink esterno.

Più pulito, meno costoso

Per i fumatori saranno messe a disposizione una o due aree, a dipendenza della lunghezza e dell'ampiezza della banchina. Lo scopo non è soltanto migliorare la qualità dell'aria, ma anche diminuire la sporcizia causata dalla cenere e dai mozziconi che "sfuggono" a posacenere e cestini.

La permanenza lungo i binari sarà così un'esperienza più piacevole e caleranno i costi delle pulizie.

Tra i più permissivi in Europa

Quella delle aree fumatori è una soluzione che tiene in considerazione i bisogni di tutti i clienti, evidenzia l'UFT.

Del resto, il settore non fa che reagire a costanti critiche che provenivano dalla clientela: nelle stazioni svizzere, rispetto ad altre realtà europee, è stata applicata finora una regolamentazione piuttosto liberale.

Contenuto esterno


Nei prossimi mesi saranno resi noti dettagli su come le zone fumatori saranno segnalate e delimitate. Si tratterà di soluzioni semplici, applicabili anche dalle imprese di trasporto più piccole.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.