Navigation

Da 8 anni la più competitiva

Secondo e terzo posto a Singapore e agli Stati Uniti keystone

La Svizzera per l'ottavo anno consecutivo è ai vertici della classifica stilata dal WEF

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2016 - 09:40

La Svizzera è dal 2007 che ottiene il punteggio più alto piazzandosi sul primo gradino del podio nella classifica della competitività economica, stilata dalForum economico mondiale (WEF). Seguono, nell'ordine, Singapore e Stati Uniti. L'economia della Confederazione elvetica, ha spiegato il WEF in un comunicato, trae profitto dalla trasparenza delle proprie istituzioni, dall'efficacia del suo mercato del lavoro e dalle buone infrastrutture, senza dimenticare il sistema formativo e le capacità di innovazione.

Tra le debolezze, perché figurano anche quelle, vengono citate la persistente deflazione, la mancata concorrenza su certi mercati, la difficoltà della creazione di aziende e la poca partecipazione delle donne - confrontando con i dati internazionali - sul mercato del lavoro.

Paesi Bassi e Germania si piazzano in quarta e quinta posizione, al sesto e settimo rango Svezia e Regno Unito, anche se i dati presi in considerazione sono precedenti alla votazione sulla Brexit.

La Cina, in 28esima posizione, guida la classifica delle economie emergenti.

ATS/CaL

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.