Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Crollo degli utili Zurich, saltano 8'000 posti

A pesare sui bilanci dell'assicuratore, le perdite nel settore danni e le catastrofi naturali di fine 2015; annunciato severo piano di ristrutturazione

Un altro brutto colpo per l'occupazione: le perdite nel settore danni e le numerose catastrofi naturali degli ultimi mesi del 2015, hanno portato al crollo degli utili dell'assicuratore Zurich. L'istituto ha annunciato un piano ristrutturazione che porterà ad una riduzione del 15% dei posti di lavoro.

Da tempo, l'assicuratore navigava in acque agitate. In dicembre, il direttore generale ha dovuto andarsene. Il presidente del Consiglio d'amministrazione, l'olandese Tom de Swaan, ha ripreso le redini ad interim: "Non siamo confrontati con un solo problema, ma con una serie di difficoltà", ha spiegato. "Abbiamo avuto delle perdite ingenti nel settore polizze danni per cui dovremo trovare delle soluzioni e nell'ultimo trimestre del 2015 c'è stata una serie di catastrofi naturali che ha portato chiaramente a obblighi di risarcimento imprevedibili."

L'azienda è ancora in zona utili, ma il risultato di 1 miliardo e 840 milioni di dollari è in più che dimezzato rispetto al 2014.

Da qui, il severo piano di ristrutturazione che si somma a uno già avviato. Il personale sarà ridotto complessivamente del 15%, dunque di 8'000 delle attuali 60'000 unità entro il 2018; 750 posti verranno tagliati in Svizzera.

Maggiore produttività, dislocazione all'estero e informatizzazione dovrebbero portare risparmi per oltre un miliardo di dollari l'anno: "Il settore assicurativo si trova di fronte ad una rivoluzione tecnologica", ha detto ancora De Swaan. "Intelligenza artificiale, analisi dei dati automatizzata: tutto questo cambia il nostro lavoro, portando più efficienza, ma al contempo anche una perdita di posti di lavoro".

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×