Crisi della gastronomia Molti ristoranti e bar non riapriranno dopo la pandemia

Un bar ristorante visto dal dentro e desolatamente vuoto.

Bar e ristoranti sono chiusi e non sanno ancora quando potranno riaprire.

Keystone / Jean-christophe Bott

In Svizzera non ci sono mai stati cosi tanti annunci per bar, hotel e ristoranti: a gennaio il numero di inserzioni per affittare questi oggetti è aumentato del 70%.

Sul sito svizzero Immoscout24 non ci sono mai stati cosi tanti annunci per bar, hotel e ristoranti. A gennaio il numero di inserzioni per affittare questi oggetti è aumentato del 70% rispetto a un anno fa: un valore eccezionale.

Diverse le chiusure. Si può supporre che per molti ristoratori e gerenti di bar i costi d'affitto non erano più sostenibili e quindi in molti hanno dovuto abbandonare le loro attività.

Bar e ristoranti sono chiusi oramai da due mesi e prima di aprile non riapriranno. Ed intanto Immoscout24 registra più ricerche e interesse per l'acquisto di ristoranti e bar: ci potrebbe insomma essere chi è pronto ad approfittare delle disgrazie degli altri,

Lo stesso non si può dire per negozi e uffici, nonostante le chiusure ed il telelavoro. Ci sono delle oscillazioni, ma non in dimensioni tali da poter parlare di un aumento rilevante: siamo in linea coi valori degli anni scorsi, ma se le restrizioni dureranno ancora la situazione potrà mutare.

Il servizio del telegiornale:


tvsvizzera.it/fra con RSI


La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.


Parole chiave