Navigation

Presunto assassinio a Lugano

Un uomo è stato ritrovato morto martedì sera in una pensione di Viganello, quartiere di Lugano. Sarebbe deceduto in seguito ad una lite. Due persone sono state arrestate e si ipotizza il reato di assassinio o di omicidio.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2019 - 13:03
tvsvizzera.it/Zz/ats con RSI (TG del 18.12.2019)
Contenuto esterno

I due arrestati sono un 34enne austriaco residente a Lugano e uno svizzero 43enne domiciliato nel Mendrisiotto, nel sud del cantone. La vittima, che secondo i primi accertamenti sarebbe morta in seguito a un violento litigio, è invece uno svizzero di 35 anni residente nel distretto del Bellinzonese. 

Secondo informazioni raccolte dalla Radiotelevisione svizzera, uno dei due arrestati, così come la vittima, avevano una stanza nella pensione. I motivi della lite sarebbero legati al traffico di droga. 

Le autorità sono state allertate attorno alle 19:00 da qualcuno che ha indicato che nell'edificio, che collabora con l'assistenza sociale dando alloggio a chi si trova in difficoltà, c'era una persona che stava male.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.