Navigation

Crescita modesta, ma solida e costante

Nel 2014, l'economia svizzera cresce di quasi il 2% grazie ai consumi interni; il settore orologiero prevede invece record di esportazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 dicembre 2014 - 21:12

Le esportazioni di orologi svizzeri potrebbero far segnare un nuovo record a fine anno. L'associazione di categoria prevede una cifra d'affari di oltre 22 miliardi di franchi per il 2014. Le esportazioni di orologi e componenti sono in crescita del 2,3 per cento, nonstante la frenata di novembre, dovuta in particolare alla debole congiuntura in Asia.

Ma è tutta l'economia svizzera, nel suo insieme, ad andare bene. La crescita -in questo anno che sta per finire- è stata di quasi il 2 % in un contesto internazionale difficile, con l'Europa che zoppica e la crisi del rublo russo. Il merito è soprattutto ai consumi interni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.