Navigation

Credit Suisse, lenta ripresa

Il programma di rilancio è ambizioso, ma l'economia internazionale non aiuta. L'istituto ha difficoltà in Asia e la sua banca d'investimento rimane la palla al piede dell'esercizio corrente

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2016 - 20:27

Credit Suisse non ha ancora ritrovato la sua forma. Nel terzo trimestre il risultato è sì positivo, ma l'utile crolla a 41 milioni. Il programma di ristrutturazione, inaugurato dal nuovo direttore generale Thiam, non porta ancora ai risultati sperati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.