Navigation

Ecco perché portare la mascherina all'aperto

Si deve fare tutto il possibile per diminuire il numero di contagi. Keystone / Jean-christophe Bott

Per contenere i contagi da coronavirus, dopo che nell'ultima settimana in Svizzera si è registrato un aumento importante dei casi, il governo federale intende adottare nuove misure. Tra queste ci sarebbe l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto nelle zone residenziali.

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2020 - 21:37

Inoltre questo obbligo di indossare la mascherina verrebbe esteso anche sul luogo di lavoro, fatta eccezione per chi possiede un ufficio personale.

E sul senso di questa misura, e in generale sull'importanza di indossare la mascherina, abbiamo sentito Christian Garzoni, direttore sanitario della Clinica Luganese Moncucco. Ascoltiamo le sue considerazioni nel servizio del telegiornale:

Contenuto esterno

Respirare con la mascherina non comporta rischi 

A dirlo è uno studio delll'Istituto EMPA di San Gallo, che ha effettuato dei test specifici da cui è risultato che dopo un'ora di attività con una mascherina, la saturazione di ossigeno non è mai scesa sotto i valori normali di 95-98%.

Questo dispositivo, però, può rappresentare una limitazione e rendere più faticosa la respirazione. La resistenza posta dalla mascherina, infatti, può rappresentare un ostacolo in più per determinate persone. In caso di attività fisica intensa, può provocare una certa limitazione delle prestazioni.

Altro discorso, invece, quello cutaneo: in alcuni casi, infatti, la pelle non respira bene, e questa condizione può favorire la formazione di umidità e la proliferazione di batteri, che a loro volta possono penetrare nelle ghiandole sebacee e provocare infiammazioni.

Nuove misure

La Conferenza dei direttori cantonali della sanità e delle socialità della Svizzera centrale auspica interventi rapidi ed efficaci contro il diffondersi del coronavirus. In caso contrario si rischia un collasso del sistema sanitario e del tracciamento dei contatti.

Questi cantoni sono a favore di una chiara estensione dell'obbligo di indossare le mascherine nelle scuole e sul posto di lavoro, se la distanza non può essere mantenuta.

Le autorità dei cantoni della Svizzera centrale sono anche favorevoli a porre il limite di 30 partecipanti a eventi, che scenderebbe a 10 per quelli in ambito familiare. Vengono ritenute necessarie regole più severe nello sport amatoriale, mentre concerti e attività corali sono da proibire. Discoteche e sale da ballo dovrebbero rimanere chiuse. Ecco nel servizio del Tg le nuove misure che saranno adottate la settimana prossima:

Contenuto esterno


 

tvsvizzera.it/fra con RSI


Contenuto esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.