Navigation

Contributo svizzero a favore dei ROM in Romania

I censimenti ufficiali registrano circa 600mila ROM sul territorio rumeno. Le stime più realistiche tuttavia parlano di un milione e mezzo di persone

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2015 - 20:46

La Svizzera contribuisce allo sviluppo dei 12 nuovi stati membri dell'Unione Europea con un contributo di oltre un miliardo di franchi. 181 milioni di franchi vanno alla Romania, entrata a fra parte dell'Unione nel 2007. Un contributo che ha quale primo obiettivo quello di ridurre le disparità sociali ed economiche. E fra i progetti molti sono rivolti alla comunità Rom, ancora oggi molto vulnerabile ed emarginata.

Reportage delle RSI dalla campagna rumena.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.