Navigation

Contagi, in Europa siamo tutti sulla stessa barca

Nuovi pazienti ricoverati per Covid-19 all'Ospedale di Neuchâtel. Keystone / Laurent Gillieron

Le cinque nazioni al mondo con il più alto tasso d'incidenza nei contagi, sono tutte europee. Omicron è ormai diventata dominante praticamente ovunque. In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 17'634 nuovi casi di coronavirus, in Italia 98'020. Nel mondo sono oltre 935'000 i casi di Covid registrati in media ogni giorno nell'ultima settimana.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 dicembre 2021 - 20:57
tvsvizzera.it/fra con Keystone-ATS

Limitare al minimo i contatti sociali, rispettare le misure di protezione personali - mascherine, distanza, igiene, disinfezione e arieggiamento dei locali - e testarsi al minimo sintomo. Queste le raccomandazioni in vista dei festeggiamenti di San Silvestro e Capodanno vista l'alta incidenza di contagi in queste ultime settimane.

in Svizzera sono stati registrati, nelle ultime 24 ore, 17'634 nuovi casi di Covid-19, secondo le cifre diffuse dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Si sono verificati 25 altri decessi e 156 persone sono state ricoverate in ospedale. Omicron al momento rappresenta il 57,8% dei casi (su una media di sette giorni).

Nonostante il forte aumento dei contagi il Consiglio federale ha comunque deciso di rinunciare per ora ad ulteriori misure a livello nazionale per contenere l'epidemia di coronavirus.

In Italia sono 98'020 i casi di Covid individuati nelle ultime 24 ore di cui nella sola Lombardia ben  32'696. Martedì i casi erano stati 78'313. Le vittime, secondo i dati del ministero della Salute, sono 136 , mentre martedì erano state 202 .

In Europa

In Europa Omicron avanza dappertutto sebbene non in maniera omogenea. La Danimarca, Paese con il più alto tasso di infezione in rapporto alla popolazione, registra un nuovo record di contagi con 23'228 nelle ultime 24 ore. L'altissimo numero casi è dovuto anche all'enorme quantità di tamponi effettuati nei giorni successivi al Natale. 

La Francia registra oltre duecentomila nuovi casi di Covid e segna un nuovo record dall'inizio della pandemia. Le persone contagiate nelle ultime 24 ore sono state 208'000, ha annunciato il ministro della Salute francese Olivier Véran all'Assemblea Nazionale. Martedì il Paese aveva registrato 180'000 nuovi casi.

La Scozia ha segnalato da parte sua un record di contagi giornalieri di coronavirus dall'inizio della pandemia, arrivando a 15'849 casi, di cui circa l'80% sono rappresentati dalla variante Omicron. Si segnalano altri tre decessi nelle ultime 24 ore, mentre sono 769 le persone attualmente in ospedale per Covid, di cui 36 in terapia intensiva. 

Nell'Olanda del lockdown la crescita dei contagi sta rallentando ma, secondo gli esperti, dopo che Omicron ha ufficialmente scalzato Delta, il Paese potrebbe affrontare un nuovo balzo di casi di positività e di ricoveri ospedalieri.

infine il Robert Koch Institut segnala in Germania 13'129 casi Covid con variante Omicron, il 26% in più rispetto a martedì. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 40'043 nuovi contagi da Covid con 414 vittime. L'incidenza settimanale è scesa a 205,5 nuovi contagi su 100'000 abitanti.

Nel mondo

Oltre 935'000 casi di Covid sono stati registrati in media ogni giorno nell'ultima settimana a livello mondiale, vale a dire il livello più alto mai raggiunto dall'inizio della pandemia. I dati si riferiscono alla settimana dal 22 al 28 dicembre e si basano sui rapporti comunicati quotidianamente dalle autorità sanitarie di ciascun Paese.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?