Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Commercianti in difficoltà La Moneta Valposchiavo va a ruba

Molte persone non hanno voluto lasciarsi scappare l’occasione di mettere le mani sulla “valuta” messa in circolazione martedì dall’Associazione artigiani e i commercianti della Valposchiavo. Questi ultimi sono spesso in difficoltà anche a causa della concorrenza della vicina Valtellina, dove i prezzi sono molto più bassi.

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un piatto di pizzoccheri a Tirano costa 8 euro, a Poschiavo il più a buon mercato 15 franchi, quasi il doppio. La moneta Valposchiavo è l’ultima delle iniziative dei commercianti della valle dei Girigioni, spesso in difficoltà a causa dei prezzi che possono offrire i loro colleghi italiani.

Dei 400 buoni spesa numerati messi in vendita da ieri con uno sconto del 30%, 120 sono stati acquistati a Poschiavo, una trentina a Brusio. Molte  delle 2’207 famiglie valligiane che hanno ricevuto a casa il tagliando per l’acquisto, non si sono fatte sfuggire l’occasione di risparmiare qualcosa e dare un’iniezione di fiducia al commercio locale. L’iniziativa proseguirà fino al 25 giugno. 


tvsvizzera.it con RSI (Quotidiano del 26.04.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×