Navigation

Chiese svizzere in crisi

La crisi economica attanaglia spesso anche gli istituti religiosi

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2015 - 21:57

Accade sempre più spesso anche in Svizzera: chiese ed edifici ecclesiastici vengano venduti o affittati.

Gli ex luoghi di culto poi vengono aperti a diverse attività culturali: concerti, teatri, musical.

E alcuni temono che dove c'era la chiesa, potrebbe sorgere un night club.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.