Navigation

Direttore d'orchestra svizzero accusato di molestie

Charles Dutoit in un'immagine del 2003. Keystone
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 dicembre 2017 - 13:10
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 22.12.2017)

Il direttore d’orchestra svizzero Charles Dutoit è accusato di aver aggredito sessualmente, tra il 1985 e il 2010, tre cantanti d’opera e una musicista. Gli episodi sarebbero avvenuti in varie città degli Stati Uniti, dove più di un’orchestra ha già revocato gli ingaggi a Dutroit.

Le orchestre sinfoniche di San Francisco, Boston e Sidney hanno interrotto la collaborazione con il maestro, oggi 81 anni, motivando la decisione con la necessità di adottare una politica di tolleranza zero verso le molestie.

Le accuse sono serie, hanno detto i responsabili. 

I concerti previsti con le filarmoniche di New York, Chicago e Cleveland sono intanto stati annullati. Dutoit è anche stato congedato dalla sue mansioni di direttore artistico della Royal Philarmonic di Londra, in attesa che la sua posizione sia chiarita.

In ascensore e nei camerini

Le quattro donne, all’agenzia di stampa Associated Press, hanno spiegato di essere state aggredite o costrette a contatti non graditi in occasioni di spettacoli e prove.

Contenuto esterno


La soprano, due volte Grammy award, Sylvia McNair ha riferito dell’episodio meno recente, in ascensore nel 1985 mentre lavoravano con la Minnesota Orchestra.

La mezzo-soprano Paula Rasmussen fu invece molestata nei camerini del Teatro dell’Opera di Los Angeles nel settembre del 1991.

"Per non finire nella lista nera"

Tutte le vittime -le altre due hanno scelto di rimanere anonime- dicono di aver taciuto per timore di essere screditate dal direttore d’orchestra, influente nel settore.

L’Ap ha interpellato altri cantanti e musicisti. Diversi denunciano comportamenti inappropriati nel settore della musica classica, a lungo tollerati da chi aveva autorità. 

Il caso di Dutoit segue di poche settimane quello di un altro noto direttore d'orchestra, James Levine della Metropolitan Opera di New York., accusato di abuso di minore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.