Navigation

Cervelli italiani in fuga verso la Svizzera

Nelle accademie svizzere ci sono quasi tremila italiani che lavorano come ricercatori, professori, dottorandi e collaboratori

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2016 - 20:01

Studenti a parte, nelle accademie svizzero tedesche e romande lavorano quasi 3mila italiani fra ricercatori, professori, dottori e collaboratori. Un vero e proprio esercito di cervelli... Spesso si sente dire "in fuga dall'Italia". Ma è proprio così? Michele Trefogli è stato a Zurigo dove c'è una delle comunità di migranti più popolosa proveniente dal Belpaese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.