Navigation

Una giornata con i pompieri del San Gottardo

Pronti a intervenire in due minuti, 24 ore su 24. RSI-SWI

In un paese in cui molti pompieri prestano servizio volontario, c'è anche un corpo professionistico che veglia sulla nostra sicurezza -e interviene se necessario- quando attraversiamo la galleria autostradale più conosciuta della Svizzera. Sono i pompieri del Centro d'intervento del San Gottardo, cui la RSI dedica questo approfondimento.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 giugno 2019 - 20:42
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 11.06.2019)

Nella gestione della sicurezza in galleriaLink esterno, tutto è cambiato dopo lo spaventoso incendio del 24 ottobre 2001, nel quale persero la vita undici persone. Nuove ventilazione, nuova illuminazione, vie di fuga segnalate meglio e un Centro d'interventoLink esterno dedicato.

Oggi, una sessantina di militi di stanza ad Airolo e Göschenen garantisce i primi soccorsi nel giro di due minuti 24 ore su 24, e oltre al tunnel presidia l'intero tratto autostradale Amsteg-Chiggiogna e la strada nazionale del Passo del San Gottardo.

RSI-SWI

Il QuotidianoLink esterno della Radiotelevisione svizzera RSI, che ha seguito le loro esercitazioni, ci porta alla scoperta del dispositivo di sicurezza del San Gottardo, che comprende tra l'altro un portale termico che consente di fermare in tempo i mezzi pesanti surriscaldati.

Nel servizio, emerge una notevole diminuzione delle vittime di incidenti, dal 2001 a oggi. È anche merito del dosaggio dei veicoli (massimo 1000 all'ora per portale), che però genera lunghe code. Anch'esse, talvolta, pericolose.

Contenuto esterno


Con l'inizio dei lavori per il raddoppio della galleria autostradale, i pompieri del corpo del San Gottardo acquisiranno nuovi compiti.

Il Corpo pompieri del San Gottardo è unico nel suo genere: fa parte della Base logistica dell'esercito BLEsLink esterno ma opera su incarico dell'Ufficio federale delle strade USTRALink esterno. Interviene ogni anno per circa 300 servizi di soccorso stradale, 20 incendi, 20 perdite di idrocarburi e 40 incidenti stradali.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.